Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

 

Il Corso è posticipato a data da definirsi 

 


La fibrillazione atriale rappresenta l’aritmia più comune nella popolazione generale. E’ noto ormai come si tratti non solo di una patologia elettrica ma anche di una malattia che determina alterazioni morfo-funzionali del cuore.

L’ecocardiografia è la metodica diagnostica più diffusa e fruibile per il cardiologo, indispensabile nella pratica clinica quotidiana, anche nei pazienti con fibrillazione atriale. Grazie all’avanzamento delle tecniche ecocardiografiche, sono oggi a disposizione del clinico macchine e dei software dalle prestazioni diagnostiche sempre più complesse col il vantaggio di ottenere in breve tempo, immagini diagnostiche di elevata qualità.

Il percorso di formazione base del medico, da quello di medicina generale allo specialista, non comprende l’apprendimento e l’aggiornamento su questo tema con la possibilità di non sfruttare al massimo o correttamente queste metodiche. Con questo background, il presente corso nasce con lo scopo di fornire un percorso di formazione teorico-pratica sugli strumenti di ecocardiografia avanzata attualmente disponibili ed utilizzabili nel paziente con fibrillazione atriale e nella pratica clinica.


Direttore Scientifico: Matteo Cameli


ECM

Sono stati assegnati n. 13,5 crediti formativi per le seguenti professioni e discipline:

  • Medici Chirurghi: Cardiologia, Geriatria, Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza, Medicina dello Sport, Medicina Interna, Medicina Generale (Medici di Famiglia)

 

Provider ECM: Lomea Soc. Cooperativa – ID 6226