Caricamento Eventi

L’approccio diagnostico della cardiologia attuale adopera molteplici metodiche di imaging cardiaco, ognuna con caratteristiche ben demarcate, ed anche con punti di forza e debolezza, i quali devono essere utilizzati ed integrati non solo per ottimizzare il management individuale del paziente, ma anche al fine di modulare follow-up e timing dell’intervento terapeutico e/o chirurgico delle diverse malattie cardiologiche.

Dalle diverse metodiche invasive, raffinate e precise ma poco gradite ai pazienti, l’attenzione va alle metodiche non invasive, capaci di valutare la struttura delle camere cardiache e la funzione miocardica, gli apparati valvolari e paravalvolari, ed anche le coronarie epicardiche fino al microcircolo coronarico. A Coro-CT, Cardiac MRI, PET e SPECT, si affianca l’umile riserva di flusso coronarico con eco-Doppler transtoracico, capace di diagnosi inaspettate quanto importanti.

La caratterizzazione delle diverse strutture cardiache e vascolari si associa alla valutazione della loro funzione, con la possibilità di ottenere anche una integrazione tra perfusione miocardica e capacità di pompa del miocardio contrattile. Partendo da tale basi il XVII Congresso Nazionale del Multi-Imaging Cardiaco e Coronarico si propone di fornire un aggiornamento della  diagnostica cardiologica portando ad interagire tra loro specialisti di diverse discipline e disparate competenze. In tale contesto, aperto a 150 specialisti e MMG, vengono descritte le attualità e le prospettive diagnostiche dell’imaging cardiaco in numerose patologie cardiovascolari quali la cardiopatia ischemica acuta e cronica, lo scompenso cardiaco, la cardiopatia diabetica ed ipertensiva, ed anche le patologie cardio-polmonari.

I vantaggi ed i limiti di farmaci anti-ischemici ed anti-coagulanti, le più moderne terapie dello scompenso cardiaco vengono anch’esse illustrate in relazione alle possibilità esplorative dell’imaging cardiaco e coronarico ed ai più recenti studi clinici.


Presidente del Congresso: Prof. Bruno Trimarco

Direttore Scientifico del Congresso: Prof. Maurizio Galderisi


Segreteria Scientifica: Dr. Agostino Buonauro, Dr.ssa Roberta Esposito, Dr.ssa Maria Lembo, Dr. Ciro Santoro, Dr.ssa Regina Sorrentino


ECM

Sono stati assegnati n. 9,1 crediti formativi  per Medici Chirurghi specialisti in:

Cardiologia, Geriatria, Medicina di Accettazione e  d’urgenza, Medicina Interna e per Medicina Generale 


Quota di Iscrizione

La quota di iscrizione è di € 183,00 ( Iva 22% inclusa) e comprende:

  • Partecipazione ai lavori scientifici
  • Kit congressuale
  • Lunch del 20 marzo
  • Coffee breaks
  • Attestato di partecipazione